BIBLIOinnova il futuro, il progetto vincente è dell'Università Vanvitelli

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Libreria, scrittoio, leggìo. Tante le funzionalità del progetto “OSB Modulo”, il progetto vincente di BIBLIOinnova il futuro, ideato da Angelo Barone, studente in “Design e comunicazione” presso il Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Il progetto vincitore OBS Modulo rappresenta l’oggetto che affonda le sue radici nel luogo per il quale è progettato (un monastero di benedettini famosi per il loro operato di amanuensi); è un un vero e proprio scrittorio riproposto in chiave moderna ed innovativa per il nuovo utilizzo nello spazio. OBS Modulo è costituito da due unici pezzi. Variando la posizione e/o l’assemblaggio essi danno vita ad un’ampia gamma di utilizzo. Da scrittoio o leggìo per i sistemi analogici al porta pc o tablet per quelli digitali. In entrambi i casi si potrà scegliere il livello di inclinazione e larghezza. Unendo diversi moduli è possibile formare una libreria per riporre i libri quando questi non sono utilizzati, dando la possibilità al fruitore di co-progettare l’arredo dello spazio e di variarlo nel tempo. Dalla lettura alla conservazione. OSB è l’anima della biblioteca moderna. Il concorso di idee, indetto dal Coordinamento Nazionale Biblioteche di Architettura, dall’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” dall’AIB (Associazione Italiana Biblioteche), dalla Fondazione Bio-architettura e da Material Connexion Italia, prevedeva la progettazione o di un oggetto multiuso per la biblioteca e o la lettura, o un elemento di arredo, purchè innovativo ed eco-sostenibile.

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT