Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un seminario di formazione einformazione per il progetto "Plastic Free". Venerdì 24 gennaio 2020, alle ore 14:30 presso l’Aula Magna del Polo Scientifico in Via Vivaldi a Caserta, il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche insieme al Dipartimento di Matematica e Fisica hanno organizzato un seminario sul “Progetto Plastic Free” avviato nel mondo universitario campano proprio dall’Ateneo Casertano.
Il seminario con gli studenti ed i professori, vedrà la partecipazione del Responsabile dei Rapporti con gli Enti di Acquatec, Domenico Imperatore, che affronterà la tematica attraverso l’esperienza di Acquatec nota società operante nel settore idrico-ambientale impegnata al fianco di molti Enti in Campania nella lotta alla plastica in bottiglia. La finalità del seminario è quella di formare, informare e sensibilizzare le nuove generazioni sulla valorizzazione della risorsa idrica come strumento indispensabile per la salvaguardia dell’ambiante.
Il seminario segue un percorso di sensibilizzazione avviato dall’Ateneo già all’inizio del 2019 dove gran parte dei Dipartimenti, ad oggi gli unici in Campania, seguendo le direttive ministeriali su tematiche ambientali promosse dal Ministro Sergio Costa, si sono dotati di erogatori di acqua microfiltrata alla spina allacciati alla rete idrica pubblica, con il preciso intento di ridurre drasticamente l’utilizzo di bottigliette di plastica e di conseguenza del consumo di PET.
"Il Dipartimento di Matematica e Fisica  - commenta il Direttore del Dipartimento di Matematica e Fisica Lucio Gialanella - aderisce ad un'iniziativa del Ministero che mette la sostenibilità ambientale ed economica in primo piano. Questo progetto è un altro piccolo passo verso una gestione più sostenibile del nostro Ateneo." 
"Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche - dice il Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche Antonio Fiorentino - da sempre sensibile alle tematiche ambientali, aderisce all’iniziativa del Ministero finalizzata alla riduzione dei consumi di plastica nelle Istituzioni Pubbliche.” 

locandina

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Parte il progetto “Valore P.A. 2019”, al via il Corso di formazione gratuito di I livello per il personale della Pubblica Amministrazione dal titolo “Internazionalizzare la PA: orientarsi all’interno dell’ordinamento europeo e conoscerne le opportunità di finanziamento dirette e indirette”. Il corso universitario di formazione proposto è accreditato dall’l'Istituto Nazionale Previdenza Sociale (Inps), tramite il progetto Valore P.A. 2019 ed è rivolto al personale amministrativo, dipendente delle pubbliche amministrazioni, iscritto alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. La partecipazione è gratuita (ad esclusione delle spese di viaggio, vitto e alloggio eventualmente sostenute). Partecipa al corso!

Il programma didattico sarà svolto secondo il seguente calendario: Inizio corso: a partire dal 1 marzo 2020 Termine corso: entro il 30 giugno 2020. Durata totale del corso: 60 ore, suddivise in 5 settimane (12 ore settimanali). 
Le lezioni si terranno nelle giornate di giovedì e venerdì, a settimane alterne, secondo i seguenti orari:
Giovedì 9.30 / 13.30 – 14.30 / 18.30; 
Venerdì 9 / 13
Luogo: Il corso è proposto:
a) nella regione Campania - provincia di Caserta (Dipartimento di Giurisprudenza, Santa Maria C.V.);
b) nella regione Lazio – provincia di Roma (luogo da definire)

Contatti utili: 
M. Eugenia Bartoloni, professore di diritto dell’Unione europea, Dipartimento di Giurisprudenza, Università della Campania “L. Vanvitelli” 
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Federico Bertucci, FB European Consulting s.r.l. 
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Organizzatori: Dipartimento di Giurisprudenza, Università della Campania “L. Vanvitelli” in collaborazione con FB European Consulting s.r.l., Via Parma 9, 00184 Roma (RM)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ha riaperto, con una nuova gestione, l’asilo nido di Ateneo dell'Università Vanvitelli. Il nido è oggi gestito da “ Il Monello” Società Cooperativa operante nei servizi all’infanzia sul territorio del Comune di Caserta da oltre 30 anni. Il Monello è tra i soggetti di riferimento per le scuole d’infanzia  (tra le prime scuole ad essere riconosciuta paritaria, tra le prime ad attivare la sperimentazione sulle sezioni primavera) e con la realizzazione del progetto “Asilo Nido Il Monello” ha ampliato la propria offerta formativa costituendo un micronido aziendale con una capacità ricettiva di 23 bambini di età compresa tra tre mesi e tre anni. La Cooperativa, con la sua opera, vuole offrire all’Ateneo servizi essenziali che supportino la centralità del bambino ed il sostegno alla genitorialità lavorando in rete con altri soggetti pubblici e privati sul territorio per potenziare la ricaduta delle proprie azioni. Si impegna inoltre per la creazione di un welfare sostenibile e per sensibilizzare e sollecitare la società civile ad attivare un approccio partecipativo e un coinvolgimento ai processi e alle decisioni per il benessere comune.

La struttura dell’Asilo, situato presso il complesso di Viale Ellittico di Caserta, di fronte alla prossima sede del Rettorato, è di nuova realizzazione ed è un ambiente luminoso, allegro e accogliente nel quale i bambini sono circondati da segni, oggetti e personaggi a loro familiari.

Gli ambienti e gli spazi sono predisposti per promuovere l'intreccio di relazioni e incontri tra adulti e bambini, tra bambini e bambini, tra adulti e adulti e sono organizzati per permettere ai piccoli di muoversi in modo autonomo e di sperimentare attivamente le proprie competenze.

L'ambiente è concepito e vissuto come interlocutore educativo che, con le sue opportunità e con i suoi spazi semi-strutturati, sollecita le bambine e i bambini a esperienze di conoscenza, di gioco, di scoperta e di ricerca.

Gli insegnanti dell’Asilo nido è attentamente selezionato perché rispondano ad elevati target di qualifica, competenza e aggiornamento e saranno affiancati da una serie di collaboratori esterni che gestiscono e organizzano le attività extracurricolari, ognuno per la parte di sua competenza: insegnanti di danza, lingue straniere, di musica, di pittura, di psicomotricità e altri, ma anche da docenti di Ateneo al fine di organizzare momenti di incontro e condivisione a supporto della genitorialità.

L’asilo contribuirà  a migliorare la qualità della vita dei dipendenti e degli studenti in un'ottica di conciliazione lavoro-vita familiare, di realizzazione di pari opportunità e di sostegno alla genitorialità.

Per monitorare e valutare la soddisfazione dell’utenza e per garantire un costante miglioramento della programmazione degli interventi educativi, saranno organizzati frequenti incontri con i genitori che utilizzano il servizio.

Gli interessati potranno visionare la struttura ed incontrare il personale dell'Asilo Nido fissando un appuntamento  inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

La domanda di iscrizione redatta sul modulo prestampato, potranno essere inviate al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consegnata a mano presso la Ripartizione Patrimonio e Appalti di Beni e ServiziUfficio Contratti dal lunedì al venerdì dalle ore  8.30 alle ore 15.30.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Graduation Day in piazza a Capua per Economia. Per la prima volta la cerimonia di laurea per 170 studenti del dipartimento Economia si è tenuta in piazza dei Giudici, teatro di musica ed emozioni dei neolaureandi e delle loro famiglie.

"La nostra decisione, condivisa dal Rettore - spiega Francesco Izzo, direttore del Dipartimento di Economia - è stata ispirata dal desiderio di rafforzare sempre più i legami fra il Dipartimento e la comunità di Capua, che da oltre venti anni convive con i nostri studenti. E, simbolicamente, scendere in piazza per festeggiare i nostri laureati è anche un modo per ricordare il ruolo fondamentale che svolge l'università per lo sviluppo culturale del nostro territorio".

Guarda la gallery

“Dobbiamo imparare dagli anglosassoni a celebrare momenti come questo - ha detto Clelia Mazzoni, docente del Dipartimento -. Questo é anche per noi un traguardo. L'insegnamento é esperienza di vita piuttosto che un lavoro: quindi grazie per i vostri successi e per darci la possibilità di essere un'università di frontiera senza mai perdere l'entusiasmo e la gioia di vivere. Noi restiamo giovani grazie a voi. Ribadisco quanto detto in passato: non cambierei Capua con la Bocconi".

Una festa che ha visto protagonisti i laureati, ma anche la cittadina di Capua, che ha ospitato l'evento. “Facciamo squadra. Capua é pronta ad accogliervi - ha detto il sindaco Luca Branco -, oggi e nel futuro. Vogliamo cittadini di qualità pensanti, operanti: possiamo immaginare assieme la crescita della nostra città." Nel corso della manifestazione sono intervenuti anche i laureati delle sessioni precedenti, oggi professionisti in diversi settori. 

Come Ada Rella, oggi esperta di fundraising per il non profit: “Amo il mio lavoro,  soprattutto perché é un campo in cui umanità e professionalità si fondono. Riconosco soprattutto all'università Vanvitelli di avermi dato la libertà di scegliere il mio lavoro futuro, grazie alla competenza che mi hanno trasferito i professori e la loro passione!" Momenti solenni si sono alternati con esplosioni di musica. Ad accompagnare la festa, un dj set spumeggiante: le band Wine-hot e pop valentine erano composte anche da laureati ed ex-studenti alla Vanvitelli.

“Abbiamo preparato i manager, i commercialisti, gli economisti del futuro - ha concluso Francesco Izzo, Direttore del Dipartimento di Economia -. Volontà determinazione e impegno sono la chiave di volta per il successo. Sono sicuro che gli anni trascorsi in questo luogo li porterete sempre nel cuore e nella memoria". 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La dama di picche, promozione speciale per l'Ateneo Vanvitelli al Teatro San Carlo. “O ho fatto uno sbaglio spaventoso, o l'opera è un capolavoro”: così scriveva il compositore all'autore del libretto, il fratello Modest Čajkovskij, esprimendo sorpresa e soddisfazione per l'inatteso slancio creativo. La Dama di picche fu infatti portata a termine con una rapidità incredibile in poco più di un mese all'inizio del 1890 e replicò il grande successo dell'Eugenio Onieghin (1878), tratto anch'esso da un racconto da Puškin. I fratelli Čajkovskij rielaborarono a fondo il testo originario; dove questo è l'inquietante storia di una ossessione, di un'idea fissa, al centro dell'opera c'è invece la figura di German che diventa l'uomo del destino di due donne: Liza, che viene travolta dalla sua passione e la Contessa che sente in lui, nel suo sguardo di fuoco, una volontà malefica e distruttiva. Musicalmente si tratta di un'opera di straordinaria compattezza e coesione nella quale si fondono appieno perfezione tecnica e verità di espressione ovvero i due poli della musica di Čajkovskij, compositore colto e dotato di un mestiere e di un bagaglio tecnico di stile occidentale.

In occasione del debutto dell'opera inaugurale Pikovaja Dama (La dama di picche) sul palcoscenico del Teatro San Carlo, è stata riservata al pubblico dell'Ateneo una promozione speciale sulle repliche di Sabato 14 e Domenica 15 Dicembre 2019: 100 posti al prezzo di 25 euro cadauno per la PLATEA oppure di 20 euro cadauno per i POSTI DI PALCO per assistere allo spettacolo.

Di seguito i dettagli dell'evento:

/Opera
Dall’11 al 15 dicembre 2019

Piotr I. Tchaikovsky

PIKOVAJA DAMA (LA DAMA DI PICCHE)
Opera in tre atti su libretto di Modest Il’c Tchaikovsky dal racconto omonimo di Aleksandr S. Puškin

Prima rappresentazione: San Pietroburgo, Teatro Mariinsky, 19 dicembre 1890

Direttore | Juraj Valčuha
Maestro del Coro | Gea Garatti
Regia | Willy Decker
Assistente alla Regia | Stefan Heinrichs
Scene e Costumi | Wolfgang Gussmann
Assistente ai costumi | Sara Berto
Luci | Hans Toelstede riprese da Wolfgang Schünemann
Vocal coach | Nino Pavlenichvili

Interpreti
Herman | Misha Didyk (11, 13 e 15 dicembre)/ Oleg Dolgov (14 dicembre)
Il conte Tomskij | Tomas Tomasson
Il principe Eleckij | Maksim Aniskin
Liza | Anna Nechaeva (11, 13 e 15 dicembre)/ Zoya Tsererina (14 dicembre)
Polina | Aigul Akhmetchina
La contessa | Julia Gertseva
Čekalinskij | Alexander Kravets
Surin | Alexander Teliga
La governante | Anna Viktorova
Maša, | Sofia Tumanyan
Čaplickij/Il cerimoniere | Gianluca Sorrentino
Narumov | Seung Pil Choi

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Produzione Staatsoper Hamburg


SERIE CREMISI
mercoledì 11 dicembre 2019, ore 20.00 - Turno A - data non in promozione
venerdì 13 dicembre 2019, ore 20.00 - Turno C/D - data non in promozione
sabato 14 dicembre 2019, ore 19.00 - Turno B
domenica 15 dicembre 2019, ore 17.00 - Turno F

Spettacolo in Russo con sovratitoli in Italiano e in Inglese

Durata: 3 ore circa con intervallo

Per aderire all'offerta, basta presentarsi direttamente presso la Biglietteria nei normali orari di apertura (da Lunedì a Sabato dalle 10 alle 21, Domenica e festivi dalle 10 alle 18) e richiedere i biglietti (max 6 in un'unica soluzione) desiderati esibendo il tesserino o una copia di questa email. L'assegnazione dei posti avverrà secondo la logica del best seat, ovvero verrà assegnato il miglior posto disponibile al momento dell'acquisto. SI RICORDA CHE IL DETTAGLIO DEI POSTI SI CONOSCERA' SOLO IN BIGLIETTERIA AL MOMENTO DEL RITIRO E CHE, UNA VOLTA ASSEGNATI, I POSTI NON POTRANNO ESSERE RIMBORSATI O SOTITUITI. Si ricorda che per le date non in promozione è sempre valido lo sconto del 10% sull'acquisto dei biglietti.

Per ogni ulteriore informazione è sempre possibile consultare il sito www.teatrosancarlo.it.

La promozione è valida fino al 13 dicembre 2019.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Welcome day per le matricole della Vanvitelli. In molti dipartimenti dell'Ateneo si terranno delle giornate di accoglienza per gli studenti neo-iscritti.

Dopo le prime due giornate di Welcome che si sono tenute al dipartimento di Psicologia per gli iscritti a Scienze e Tecniche Psicologiche e al Dipartimento di Scienze Politiche Jean Monnet, seguiranno ulteriori incontri per le prossime settimane:

14 ottobre - Architettura

14 ottobre - Biotecologie, Farmacia e Scienze Ambientali

15 ottobre - Scienze Biologiche

19/26 ottobre - Medicina e Chirurgia

I primi tre appuntamenti sono stati organizzati dai Rappresentanti degli Studenti del Presidio della Qualità di Ateneo e prevedono, oltre a postazioni di accoglienza e orientamento nelle sedi dei corsi di laurea indicati, anche un incontro tra docenti e studenti con la presentazione del Dipartimento e del sistema universitario, della rappresentanza studentesca, del sistema AVA, del sito dell'Ateneo, della App, dei servizi per gli studenti e dell'Erasmus.

Per Medicina, invece, i cui incontri sono in programma il 19 ed il 26 ottobre, sono previste le presentazioni del Complesso di Sant'Andrea delle Dame, dell'Azienda ospedaliera universitaria e del Complesso di Santa Patrizia, con relative aule e luoghi di interesse. Al termine dell'incontro i rappresentanti degli studenti risponderanno ad eventuali domande o curiosità dei nuovi immatricolati.

Matricola Day Architettura, Biotecologie, Farmacia e Scienze Ambientali e Scienze Biologiche

Matricola Day Medicina e Chirurgia

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Concerto di beneficenza della Vanvitelli. Anche quest'anno non mancherà l'appuntamento, giunto alla sua quarta edizione, con la musica nel Conservatorio di San Pietro a Majella alla presenza di Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe. Il ricavato sarà  devoluto come sempre alla Fondazione "In nome della vita", punto di riferimento della Chiesa di Napoli, che per gli anni passati ha consentito di sostenere non solo la Casa di Tonia ma anche i progetti a sostegno dell'infanzia a rischio.

L'evento si terrà il 16 dicembre 2019 alle ore 18.00, per gentile concessione del Direttore Maestro Carmine Santaniello e del Presidente Antonio Palma. Ciascun contributo potrà essere liberamente versato sul conto dedicato dell’Ateneo aperto specificamente per l’iniziativa.

Il contributo potrà essere versato sul seguente conto dedicato dell’Ateneo aperto specificamente per l’iniziativa: IBAN: IT 46 T 02008 03443 000105800091 intestato a UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELLA CAMPANIA L.VANVITELLI - CAUSALE: “CONCERTO DI BENEFICENZA DEL 16 DICEMBRE 2019”.
Nella causale andranno specificati i dati del donatore o dei donatori e il numero dei partecipanti.

Il titolo del concerto di quest'anno è "Cartoons - La forza della Fantasia", con le musiche tratte dalle animazioni che hanno accompagnato il nostro immaginario. Attraverso un progetto interdipartimentale, il Conservatorio S.Pietro a Majella ha voluto celebrare alcune tra le più belle melodie dell’universo dell’animazione in un concerto che tocca le nostre emozioni coinvolgendo le corde più sensibili del nostro animo.

 Locandina

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Graduation Day in piazza a Capua per Economia. Per la prima volta la cerimonia di laurea per 170 studenti del dipartimento Economia avverrà in piazza dei giudici. L'appuntamento per i laureandi è mercoledì 16 ottobre alle ore 9.30.

Ci sarà il saluto del sindaco, l’architetto luca Branco, un breve discorso della docente Clelia Mazzoni, in rappresentanza dei docenti, di due laureati eccellenti (una laureata lavora in Unicredit, l’altra con Save the Children) e di due laureandi in rappresentanza dei 170 colleghi. Le cerimonia sarà scandita da due interventi musicali, uno di jazz, l’altro di brit-pop, con band composte da studenti o ex studenti della Vanvitelli. In tre tranches, fra parole e musica, le consegne delle pergamene di laurea. 

"La nostra decisione, condivisa dal Rettore - spiega Francesco Izzo, direttore del Dipartimento di Economia - è stata ispirata dal desiderio di rafforzare sempre più i legami fra il Dipartimento e la comunità di Capua, che da oltre venti anni convive con i nostri studenti. E, simbolicamente, scendere in piazza per festeggiare i nostri laureati è anche un modo per ricordare il ruolo fondamentale che svolge l'università per lo sviluppo culturale del nostro territorio".

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Rinnovata la convenzione con il Centro Residenziale Studi di Caserta della Scuola Nazionale dell'Amministrazione di Caserta. Il Centro residenziale e studi (CRS) della Scuola Nazionale dell'Amministrazione ha sede a Caserta, al corso Trieste - n. 2, in uno dei due emicicli ellittici del grandioso Palazzo Reale voluto da Carlo III di Borbone e realizzato nella seconda metà del Settecento da Luigi Vanvitelli.

La struttura residenziale si estende su una superficie di circa 4.000 mq articolata su quattro livelli e dispone di 43 camere singole, 5 camere doppie e 4 camere matrimoniali, che potranno essere utlizzate in convenzione da studenti, ospiti e personale dell'Ateneo.

Il costo del pernottamento, compreso prima colazione, è pari a € 25,00 per persona per notte.

La richiesta di disponibilità dovrà essere effettuata direttamente dagli ospiti collegandosi al seguente link: https://www.unicampania.it/index.php/sna

Il pagamento dovrà essere effettuato prima dell'arrivo mediante la piattaforma Easypagamenti previo accesso al sito internet https://easyweb.cressi.unicampania.it/EasyPagamenti/LoginServizi.aspx secondo le indicazioni fornite nell'allegato "Come fare per prenotare"

Tutte le info per le strutture ospitanti

Pagina 1 di 15

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT