Startup Weekend all’Università Vanvitelli. In gara le idee innovative d’impresa della Vanvitelli

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Un week end dedicato alla competizione delle idee innovative di impresa. Si chiama Startup Weekend, è un format di Techstars® sviluppato in partnership con Google for Startups®, attivo dal 2007 in oltre 150 Paesi nel mondo.

Quest’anno, in una edizione universitaria, la manifestazione si svolgerà dal 5 al 7 aprile 2019 presso il Dipartimento di Economia di Capua e sarà un evento esclusivamente dedicato ai soggetti dell’Ateneo Vanvitelli: lo Startup Weekend Vanvitelli edition.

Si tratta di una maratona creativa (dal venerdì alla domenica) volta alla promozione dell'imprenditorialità, nell’ambito della quale soggetti con diversi background e qualifiche (studenti, neolaureati, dottorandi, ricercatori e professori di una pluralità di Dipartimenti/ambiti disciplinari dell’Ateneo) si uniranno per condividere idee, formare team e sviluppare business idea.

Il format è basato sul lavoro di gruppo e la condivisione di competenze ed esperienze, con il fine di sviluppare idee innovative di impresa in soli tre giorni. La giuria sceglierà i migliori progetti: i vincitori della competition riceveranno premi in formazione volti al potenziamento delle loro idee e competenze imprenditoriali.

I partecipanti sono stati reclutati nei mesi di febbraio e marzo, durante i bootcamp formativi in tour presso i diversi poli territoriali dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli. I membri del comitato promotore si sono recati presso alcuni Dipartimenti dell’Università Vanvitelli per comunicare al meglio il format di Startup Weekend Vanvitelli edition, stimolare le idee di impresa e coinvolgere tutte le persone potenzialmente interessate.

Obiettivo della manifestazione è mettere in collegamento le persone per generare qualcosa di nuovo, far scoprire ai giovani a che punto sono del proprio “entrepreneur’s journey”, imparare cosa è necessario per avviare un business e sviluppare la propria idea in meno di tre giorni.

Le attività dei partecipanti si svolgeranno secondo un programma articolato in tre giornate:

Day 1 – Meet, pitch and team up (presentazione idee, scelta progetti, formazione team, dinner e networking)

Venerdì 5/4/19 (ore 17-24) - in questa prima giornata, dopo i saluti istituzionali e un workshop sul tema dell’imprenditorialità, keynote speaker Lou Marino (Management Department Chair, Professor of Strategic Management and James D. Nabors Instructional Excellence Faculty Fellow, Culverhouse College of Business, University of Alabama), tutti i partecipanti all’evento avranno la possibilità di presentare la propria idea. Le idee ritenute migliori dai partecipanti verranno selezionate per la formazione di gruppi di lavoro, le cui attività avranno inizio lo stesso giorno.

Day 2 – Learn and work

Sabato 6/4/19 (ore 9-24) - in questa giornata i partecipanti lavoreranno intensamente allo sviluppo dell’idea con intervalli dedicati a brevi pillole formative, testimonianze aziendali, speech di professionisti e startupper di successo. Durante i lavori della giornata verranno assistiti da mentor, suddivisi per aree di competenza (marketing, design, legal, ecc.).

Day 3 – Present and choose

Domenica 7/4/19 (ore 9-18.30) - in questa giornata si procederà a rifinire il lavoro al fine di realizzare un MVP (Minimum Viable Product) che verrà poi presentato mediante elevator pitch davanti ad una giuria di esperti composta da imprenditori, manager, esponenti di incubatori, acceleratori e fonti di finanziamento dell’innovazione ed altri attori del mondo dello Startup.

Le attività dei partecipanti saranno supportate da alcune pillole formative sul processo di idea development e costantemente affiancate da una pluralità di mentor, soggetti perlopiù espressione dell’ecosistema italiano - e non solo - delle Startup, con background manageriale e/o imprenditoriale e vasta conoscenza dei processi di sviluppo e finanziamento dell’innovazione e di creazione d’impresa.

Molteplici i premi in palio per i vincitori della competition, offerti da numerosi e rilevanti award sponsor: sviluppo software, percorsi e servizi di incubazione e accelerazione, corsi di formazione, consulenza strategica, mentorship, spazi di coworking.

Startup Weekend è un evento NO PROFIT. Essendo la Vanvitelli Edition una manifestazione dedicata ai soggetti dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, non si richiede ai partecipanti il pagamento di una fee di partecipazione e sono sostenute dall’Ateneo le spese necessarie a supportare al meglio lo svolgimento delle attività di sviluppo delle idee innovative ad opera dei partecipanti.

Sono state acquisite delle sponsorizzazioni di soggetti/enti locali così come di aziende italiane di rilievo locale, nazionale e internazionale, nella forma della fornitura di prodotti e servizi esclusivamente impiegabili nell’ambito e ai fini della manifestazione, onde consentire ai partecipanti di vivere un’esperienza altamente formativa e di cogliere un’opportunità unica di sviluppo delle proprie idee.

La manifestazione Startup Weekend Vanvitelli edition si colloca nell’ambito delle attività di Terza Missione dell’Ateneo. Nell’ultimo ventennio, infatti, le Università sono state chiamate ad affermare, implementare e fare sentire il proprio impatto sul territorio, come presenza che, oltre a indirizzare e aggiornare le attività di formazione, svolga attivamente un ruolo volto alla valorizzazione della Ricerca in termini di ricadute sul tessuto produttivo e protezione della proprietà intellettuale.

L’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” s’impegna a facilitare la comprensione del concetto di terza missione aprendo un dialogo con il territorio in cui si articolano le sue strutture e a promuovere intense attività di divulgazione scientifica e culturale.

L’Ateneo ricerca la creazione della consapevolezza dell’imprenditorialità come un possibile percorso di azione per studenti e ricercatori (aumento del numero di applicazioni a brevetti; aumento degli Spin-Off), il supporto dello scounting di nuove idee imprenditoriali lato studenti e lato docenti, il supporto organizzativo interno tramite l’incubazione e l’accelerazione di impresa, creando le condizioni per il successo di iniziative imprenditoriali. A tal proposito l’Ateneo ha istituito, con DDG n. 920 dell’8/09/2015, la Sezione Trasferimento Tecnologico avente come obiettivo principale quello di consolidare le iniziative intraprese dall'Ateneo ed estendere, in maniera strutturata, le attività di sostegno e promozione sui temi della valorizzazione dei risultati della ricerca e delle competenze e conoscenze nonché dei processi di trasferimento tecnologico.

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT