PON Ricerca e Innovazione 2014-2020: pubblicato l'avviso Attrazione e Mobilità dei ricercatori

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Programma Operativo Nazionale (PON) Ricerca e Innovazione 2014-2020 prevede, nell'ambito dell'Asse I "Capitale umano" e nel rispetto della Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente 2014-2020 (SNSI), azioni volte a favorire la mobilità e l'attrazione di ricercatori in ambito universitario.
L'avviso, pubblicato con D.D. n. 407 del 27 febbraio 2018, in corso di registrazione presso gli organi competenti, prevede un finanziamento di 110 milioni di euro e due linee di intervento:

Linea 1 - Mobilità dei ricercatori: sostegno alla contrattualizzazione, come ricercatori a tempo determinato con durata del contratto pari a 36 mesi, di giovani dottori di ricerca, con titolo conseguito da non più di quattro anni, da indirizzare alla mobilità internazionale (con un periodo da 6 a 15 mesi da trascorrere all'estero);
Linea 2 - Attrazione dei ricercatori: sostegno alla contrattualizzazione , come ricercatori a tempo determinato con durata del contratto pari a 36 mesi, di giovani dottori di ricerca, attualmente operanti fuori dalle regioni obiettivo del PON 2014-2020, con titolo conseguito da non più di otto anni, e che abbiano già conseguito un'esperienza almeno biennale presso altri atenei/enti di ricerca/imprese, con sede operativa all'estero, anche riferita alla gestione di procedure amministrative connesse con la partecipazione a programmi e/o progetti a carattere internazionale e su base competitiva.
Le proposte potranno essere presentate dagli atenei statali e non statali aventi sede nelle regioni in ritardo di sviluppo (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) o nelle regioni in transizione (Abruzzo, Molise, Sardegna). Potranno essere presentate una o più proposte, ciascuna riferita a una o più sedi operative nel rispetto della propria organizzazione (dipartimento, istituto, laboratorio).

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente tramite i servizi dello sportello telematico (http://aim.cineca.it), a partire dalle ore 15.00 del 23 aprile 2018 fino alle ore 15.00 del 31 maggio 2018, sulla base della modulistica presente sul sito.

Ogni proposta dovrà illustrare un Piano Operativo per le attività di attrazione e mobilità , evidenziando la coerenza di tali attività con la SNSI e la dotazione aggiuntiva di ricercatori a tempo determinato necessaria per il migliore sviluppo delle attività stesse.
La gestione finanziaria sarà basata sulle Unità di Costo Standard (UCS), semplificando ogni adempimento burocratico a carico degli atenei.

Le proposte saranno sottoposte alla valutazione collegiale da parte di un Comitato di Selezione (CdS), tenendo conto di criteri riferiti alla validità scientifica della proposta (innovatività, originalità e interdisciplinarietà del Piano), alla congruità del profilo e del numero dei ricercatori previsti, alla coerenza dei contenuti del Piano con la SNSI, alla potenzialità di avvio e/o di sviluppo di collaborazioni con istituzioni scientifiche pubbliche e private, e imprese nazionali o internazionali e, infine, alla capacità di sostenere e sviluppare il Piano presentato (fattibilità tecnica e organizzativa).

Avviso Attrazione e Mobilità dei ricercatori

 

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT