Premio Euromediterraneo al Rettore Paolisso. Scienza e cultura al servizio dei giovani

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Premio Euromediterraneo a Giuseppe Paolisso, Rettore dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. L’Accademia Ercolanese, che ogni anno assegna dei premi alle migliori Tesi di Dottorato di Ricerca svolte presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e presso la l’Università Vanvitelli, conferisce per la costituzione della Repubblica Internazionale dei dotti, anche un riconoscimento ad una delle personalità più illustri del Mezzogiorno d’Italia. Per la dodicesima edizione il premio sarà assegnato al Rettore dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” Paolisso.
Le ragioni alla base della decisione di assegnare quest'anno il Premio Euromediterraneo 2017 al Rettore Paolisso sono molteplici e di molteplice natura.
“Quale Rettore dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli – motiva l’Accademia Ercolanese - fin dall'inizio del suo mandato, si è adoperato affinché l'Ateneo, nella sua accezione più fedele di " Universitas", si consolidasse quale luogo deputato all'acquisizione di nuovi saperi e alla crescita culturale delle future generazioni. Numerose iniziative sono state intraprese al fine di consolidare sempre più il legame con il territorio a cui fortemente l'Ateneo sente di appartenere: l'aver abbandonato la denominazione "Seconda Università degli Studi di Napoli" a favore di " Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli " è stata, ad esempio, una scelta, formale nelle apparenze ma sostanziale nei contenuti, che testimonia fortemente la volontà del Rettore di onorare quel territorio della "Campania Felix" su cui maggiormente l'Ateneo insiste”.
Tra i meriti ci sono anche: aver promosso una serie di azioni finalizzate ad attrarre all'Università Vanvitelli esponenti della cultura italiana ed internazionale, le attività di ricerca poste in essere, l’impegno per avvicinare sempre più giovani al mondo accademico ed infine le azioni promosse come Presidente della Società italiana di Gerontologia e Geriatria, volte ad affrontare il complesso problema della vecchiaia anche nei suoi aspetti di ordine sociale.

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT