Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Didattica, teoria ed applicazioni pratiche. Visitare il Museo di Anatomia è un'esperienza a 360°, di spessore culturale ma utile anche per gli addetti ai lavori. Ne sanno qualcosa le Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana e le Allieve della Regione Campania che mercoledì 15 febbraio hanno visitato il Museo. Nel corso della visita guidata le Crocerossine hanno potuto arricchire la loro formazione esaminando i preziosi reperti risalenti al XVII secolo, quando lo studio dell’anatomia umana era in pieno sviluppo e gli anatomisti, per la penuria di cadaveri, avvertirono la necessità di preparare e conservare pezzi anatomici per studiarne gli aspetti scientifici.
 
Nel corso della visita sono state illustrate la collezione di preparazioni anatomiche, patrimonio di ineguagliabile valore didattico e storico, preparati chimici, una grande raccolta di variazioni e anomalie, tra le quali l’ampia sezione delle mostruosità fetali, la sezione dei crani antichi e  la collezione delle “pietrificazioni” di Efisio Marini.
 
 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Cinque iPad per i migliori studenti del I anno del Corso di Laurea in Medicina a Caserta dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. E’ il “Premio Matricola Sun”, ideato dal Dipartimento Universitario di Scienze Mediche, Chirurgiche, Neurologiche, Metaboliche e dell'Invecchiamento diretto da Ludovico Docimo. Guarda il servizio Rai.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Uscire dalle aule, proporre la cultura per obiettivi manageriali, affiancare le specificità del territorio per fornire opportunità allo studente. E' la quarta missione degli Atenei dopo didattica, ricerca e trasferimento tecnologico, che si traducono in fatti e prodotti con le collezioni di moda degli studenti SUN del percorso in Design per la moda del DiCDeA .

Yamamay, Kiton, Jaked, Carpisa, Mario Valentino, Cesare Attolini, Barba, Deja-Vu, Setificio Leuciano, Livio De Simone le aziende con cui gli studenti hanno lavorato per realizzare le loro capsule collection, in linea con la mission di Ateneo che, con i propri percorsi di formazione, intende favorire la creazione di figure professionali specifiche e definite per il mercato del lavoro.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Studi che si fanno impresa, idee che prendono forma, sogni che diventano realtà concrete. Alla Sun gli studenti raccontano le loro collezioni di moda, realizzate nel corso di studi magistrale di Design per la moda del Dipartimento di Ingegneria Civile Design Edilizia e Ambiente.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Con ricerca e prevenzione si può fare molto. A darne testimonianza è Pasquale, colpito nel 2013 da un tumore al colon retto. Grazie al lavoro svolto dall'equipe di medici del Dipartimento Universitario di Internistica Sperimentale e Clinica alla SUN - diretto da Fortunato Ciardiello, Pasquale sta bene e può continuare a coltivare la sua passione!

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sono oggetti che si propongono come occasioni per indurre domande, perchè diversi da quello che sembrano o che dovrebbero essere. Sorprendono e destabilizzano consentendo di soffermarsi a scorgere il pensiero progettuale che sottendono per rompere le molte consuetudini sterili del pensiero che costituiscono i primi ostacoli all'integrazione. Vengono messi in crisi gli automatismi scontati per aprire ventagli di nuove occasioni e nuove possibilità di interpretare dialogicamente le cose e le diversità.

Oggetti portatori di significati affioranti nell'attuale panorama prevalentemente omologato dal mercato dominante, in cui i prodotti della vita quotidiana e in particolare gli oggetti tecnologici sembrano privati di identità, tutti simili, piatti e incolori. Oggetti che si rendono portatori della preziosità di alcune culture, che possono insegnare ai napoletani a conoscere modi differenti di vedere le cose, soluzioni alternative, culture antiche e saperi stratificati che meritano ammirazione e rispetto.

Leggi l'articolo

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La  struttura, ampia e funzionale, è stata realizzata in base ai moderni sistemi di costruzione dei nidi, è dotata di giardino esterno, di locali luminosi ed accoglienti, allestiti prestando particolare attenzione alla scelta dei colori, dei materiali e alla sicurezza, destinati per le attività creative e psicomotorie. “Il nido è stato pensato in un’ottica di conciliazione lavoro-vita familiare, di realizzazione di pari opportunità e di sostegno alla genitorialità – spiega Marianna Pignata, delegata del Rettore alle Pari Opportunità e docente Sun – e progettato nei dettagli per accogliere, rassicurare, coinvolgere sia il bambino che i genitori”.
Il servizio funzionerà anche come baby parking e ludoteca nelle ore pomeridiane, con numerosi laboratori ludico-creativi, e, su richiesta, sarà utilizzabile anche per feste nonché per la realizzazione di feste.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Apre il nuovo reparto di Ostetricia con annesso Pronto Soccorso Ostetrico e Nido fisiologico presso l'Azienda Ospedaliera Universitaria - SUN. Nella struttura, precedentemente ubicata presso il P.O. Incurabili sempre a Direzione Universitaria, è stata attivata anche la Terapia Intensiva Neonatale con annessa subintensiva neonatale (trasferita dall’ospedale Annunziata nel rispetto del Decreto 28) ed il nuovo complesso operatorio di Ostetricia che prevederà anche il parto in acqua. Sono 12 i posti di Ostetricia, 12 di Ginecologia, 12 culle di supporto all'Ostetricia, 4 posti di Terapia intensiva neonatale e 6 posti di Sub intensiva neonatale, oltre al Centro per la Procreazione medicalmente assistita, il Centro di Riferimento per le interruzioni volontarie di gravidanza e un centro per la prevenzione della patologia pelvica. Il pronto soccorso ostetrico è dotato di una camera calda che potrà accogliere l'ambulanza e consentire alla donna o al neonato di essere accettata dagli operatori in ambiente confortevole senza subire traumi o escursioni termiche.


  

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Setificio Leuciano e la Sun creano nuovi tessuti e insieme danno vita ad una mini collezione di abiti, scarpe e accessori. Si chiama “Textile design adoptions. Adattare la produzione della seta di San Leucio per innovare” il progetto del Dipartimento di Ingegneria Civile, Design, Edilizia e Ambiente della Sun e del Setificio Leuciano Spa, una mostra-evento composta di installazioni video e prototipi dei risultati dei lavori degli studenti del secondo anno della Laurea Magistrale in Design per l’Innovazione, che propone nuovi scenari per il tessile nei settori fashion oriented e interior design: nuovi tessuti, innanzitutto, sperimentazioni di studenti, docenti e professionisti delle sete, che hanno prodotto vere e proprie capsule collection (mini collezioni) di abiti, scarpe e accessori.

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT